Prosegue il battibecco politico tra Fabio Albanese, nuovo presidente del consiglio comunale di San Lucido, e Franco Nunziata, oppositore della giunta Pizzuti, ex consigliere comunale poi dimessosi.

Albanese aveva “Stuzzicato” Nunziata che non si è fatto certamente pregare per replicare, anche se solo in maniera “Social”

“Il simpaticissimo Fabio Albanese, sempre allegro e sorridente continua a provocarmi, ma scherza con il fuoco: Io non ho paura dei suoi muscoli, sono abituato a battaglie con uomini ben più forti di lui. Fabio non ha ancora capito che i motivi delle mie dimissioni le ho già illustrate all’interno del mio Partito, sulla stampa e in lettera inviata al Sindaco ed al Presidente del Consiglio. Se Lui

– Prosegue un vulcanico Franco Nunziata-

se le va a leggere, due o tre volte, forse le capirà senza chiedermi ancora una volta di illustrarle ai miei elettori. Per quanto riguarda ,poi, la sua dichiarazione sulle motivazioni delle dimissioni della Nesci e, cioè, che Adele si è dimessa da Presidente del Consiglio per motivi di lavoro, il serafico Fabio diventa bugiardo e poco serio in quanto Adele Nesci, persona seria, preparata ed integerrima, ha motivato così le sue dimissioni: “all’interno della maggioranza consiliare non vi è più democrazia”.

Il nuovo Presidente Fabio Albanese ci venga, piuttosto a spiegare perchè sono venute meno le agibilità democratiche all’interno del suo gruppo consiliare o perchè è stato dimesso o è stato costretto a dimettersi da assessore di questo comune. Se vuole continuare a provocarmi il mio simpaticissimo amico Fabio, gli dico il resto, così lo faccio finire di sorridere davanti al disastro in cui ha ridotto, Lui e la sua amministrazione questo Paese, anche alla luce di questa recente passata lacunosa stagione estiva.

Una a uno, palla al centro!