Si torna a parlare di politica a San Lucido dopo le dimissioni da presidente del consiglio di Dalila Nesci e la nomina successiva di Fabio Albanese in consiglio comunale.

Proprio Albanese ha lanciato segnali forti e chiari.

“Le dimissioni da presidente del consiglio di Adele Nesci sono state da lei giustificate per motivi di lavoro che la portano ad essere lontana (fuori sede) dal nostro comune e di conseguenza una evidente difficoltà a partecipare alle assisi, inoltre Adele rimane consigliera di maggioranza. Quando alla mia nomina a presidente del consiglio viene da me accettata con convinzione, essa dimostra di andare avanti con un nuovo impegno. Non vi è ragione di considerare la giunta disunita e sfaldata ma è una maggioranza compatta. Il sig. Nunziata- Prosegue Albanese-Farebbe bene a chiarire a chi lo ha votato ( ricordiamo che era capolista, candidato sindaco) le motivazioni delle sue dimissioni da consigliere di minoranza”

 

Commenti