Di Settimio Alo’

Nota come la rotonda, oggi più semplicemente miramare San Lucido, offre da quella posizione, da quella postazione, una veduta tra le più suggestive e straordinarie della costa, un panorama mozzafiato degno di sky line cinematografico. Dagli anni 50 e 60, anni doro della San Lucido mondana e rinomata su tutte le piazze turistiche dellepoca, la splendida famosissima Rotonda, era ed è rimasta icona cult, di un paese che viveva e respirava brezza e onde marine, quelle onde che si prostravano allimpetuosità e maestosità di unopera immortale. E se negli anni qualcosa è cambiato, migliorato, arricchito, il miramare è ancora luogo indiscusso di interesse pubblico, di serate estive, di sguardi allorizzonte, persi, immersi ed estasiati, dal riflesso che solo il mare può darti; una piazza ideale di artisti, di ieri e di oggi, che non abbandonano e non dimenticano tradizioni e storie musicali. Volendo citare uno, uno solo di questi artisti che hanno fatto dellItalia patrimonio mondiale della musica, e che son passati da San Lucido e la sua rotonda, come non ricordare il celebre Franco Nocera, figura chiave di quei Dik Dik che infiammavano milioni di giovani; Franco Nocera mai dimenticato da queste parti, a distanza di mezzo secolo seppur single dal suo gruppo, con la sua presenza calca ed onora ancora San Lucido, il miramare e la famiglia che ne dispone in sicurezza ed integrità. La rotonda dunque, posto perfetto per far innamorare coppie, dove amori ed addii hanno fatto bacheca e flashback,  è una delle zone più caratteristiche e romantiche di San Lucido. Da qui, infatti, si gode di un panorama superbo. Nellarco di una stessa giornata, il mare ed i suoi tramonti  si colorano di mille tinte diverse, concedendosi agli occhi dei passanti in una versione sempre nuova a seconda della luce riflessa nelle sue acque. Il sole, alto o calante, si rende complice di questa sorprendente varietà. Per descrivere a dovere la rotonda, cè solo un modo, scoprirla e viverla personalmente. Che sia Franco Nocera, che sia la serata Caraibica, che sia piano bar o degustazioni artigianali, ipnotizzati da cotanto splendore, finirete col distrarvi ma nessuno potrà impedirvi di essere travolti da una corrente marina che scalda i cuori rivivendo sogni e vite passate.